xxx








xxx

Auguri al nuovo governo, in particolare a Costa, Bellanova e Franceschini

Sammuri, "cooperazione per il sistema delle aree protette e la sostenibilità ambientale"

5 Settembre 2019

“Federparchi  porge gli auguri di buon lavoro al nuovo governo che ha appena giurato al  Quirinale e accoglie con interesse gli impegni programmatici sui temi ambientali. Auspichiamo che tali impegni si traducano in atti concreti anche a favore del sistema delle Aree protette che costituiscono scrigni di bellezza e biodiversità, ma che devono  poter funzionare al meglio.

Al Ministro Sergio Costa porgiamo gli auguri per la conferma e, vista la proficua collaborazione in questi  mesi, lo esortiamo a proseguire sulla strada di messa a regime della governance dei parchi nazionali,  a partire dalle nomine dei presidenti. Le cinque fatte i primi di Agosto (Dolomiti Bellunesi, Cinque Terre, Gargano, Alta Murgia, Sila), hanno trovato il nostro apprezzamento, avendo, a nostro giudizio,  prevalentemente privilegiato la qualità delle persone piuttosto che la loro appartenenza politica o sociale, spesso con un’attenzione alla condivisione dei territori, al di là di quella formale e comunque determinante delle Regioni. Ora  si tratta di proseguire velocemente sulla stessa strada, procedendo alla nomina degli otto presidenti che ancora mancano. Sappiamo che due di esse sono già  state trasmesse alle Commissioni Ambiente di Camera e Senato per il relativo parere. Per quella del generale Ricciardi per il parco nazionale del Circeo, abbiamo già avuto modo di esprimere il nostro giudizio positivo, avendo proficuamente collaborato con il generale quando ricopriva la carica di comandante dei Carabinieri forestali.  

La proposta  di Luca Santini alla guida del parco nazionale delle  Foreste Casentinesi ci trova altrettanto favorevoli. In questo caso si tratta della conferma di una persona che ha svolto bene il ruolo di presidente di parco nazionale, con risultati concreti e con un apprezzamento diffuso. Abbiamo sempre sostenuto che la valutazione del lavoro svolto da un presidente uscente sia il primo parametro da cui si deve partire per una nomina.

Ci auguriamo che identico criterio sia utilizzato per due degli ulteriori sei da nominare. Ci riferiamo ad Antonio Carrara per il PN Abruzzo Lazio e Molise e Giuseppe Bombino per quello dell’Aspromonte, due presidenti che hanno ben guidato due parchi molto  complessi per diversi  motivi.

Al Ministro Teresa Bellanova facciamo i complimenti per il nuovo incarico, Federparchi ha rapporti crescenti di collaborazione col Mipaaf e siamo pronti ad incrementarli e migliorarli nell’interesse dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile. Auguri anche per il ritorno del Ministro Dario Franceschini al Ministero dei Beni Culturali e del Turismo, altro comparto di collaborazione considerato che  i parchi italiani sono intrecciati con luoghi di storia, cultura e tradizioni e sono meta crescente di turismo che deve essere orientato alla eco-compatibilità.”

Lo afferma il presidente di Federparchi – Europarc Italia Giampiero Sammuri commentando l’insediamento del nuovo governo

IUCN
Versione ItalianaEnglish VersionDeutsche ÜbersetzungVersion française
La newsletter di Federparchi

© 1995/2019 - Federparchi - Via Nazionale 230 - 00184 Roma - p.iva 02623250400