xxx








xxx

Aperta la consultazione sugli indicatori per l’Italia della Green List IUCN

Per 30 giorni possibile esprimere una valutazione da tutti i soggetti interessati

28 Marzo 2019

La Green List dell’Unione Mondiale Conservazione della Natura (IUCN) è un riconoscimento a livello mondiale che certifica l’efficacia di gestione e i risultati raggiunti da un’area protetta. Attualmente in tutto il mondo sono circa 40 le aree protette inserite nella Green List; per l’Italia c’è solo il Parco Nazionale del Gran Paradiso.

L’IUCN, attraverso un gruppo di lavoro di esperti (EAGL) e con il contributo di Federparchi e WWF Italia, ha definito e aggiornato gli indicatori Green List alla realtà delle aree protette italiane ed ha aperto una consultazione pubblica per raccogliere osservazioni, integrazioni, suggerimenti. La consultazione sarà aperta per 30 giorni ed è rivolta a tutti gli interessati, ma si chiede un contributo soprattutto a chi vive e lavora nei parchi, agli esperti in gestione e conservazione, agli amministratori delle aree protette italiane; i loro suggerimenti saranno presi in considerazione da IUCN e dal gruppo di esperti (EAGL) anche per valutare il consenso sulla versione italiana della Green List.

Green List è organizzata per analizzare il lavoro delle aree protette da un punto di vista amministrativo, di pianificazione, di gestione, di partecipazione ed equità. Green List si propone di valutare anche i risultati di conservazione raggiunti. Per ogni tema analizzato sono stati individuati dei criteri, ognuno dei quali viene valutato attraverso l’applicazione di uno o più indicatori. 

Il questionario si compone di circa 90 domande ed è raggiungibile a questo link 
Per completare il questionario sono necessari circa 45 minuti. È possibile riaprire e riempire il formulario in momenti successivi, purché si usi lo stesso PC e le cookies siano attive. 
Per ulteriori approfondimenti sulla metodologia Green List IUCN è possibile consultare il manule

IUCN
Versione ItalianaEnglish VersionDeutsche ÜbersetzungVersion française
La newsletter di Federparchi

© 1995/2019 - Federparchi - Via Nazionale 230 - 00184 Roma - p.iva 02623250400