xxx








xxx

EXPO 2015 - Il 9 settembre a Milano Expo incontro della rete italiana delle aree protette CETS

La carta come strumento e certificazione per la tutela della natura, lo sviluppo del territorio e il dialogo tra parchi, imprese locali e tour operator. Appuntamento al teatro della Terra alle 10.30

3 Settembre 2015

  La Rete Italiana della CETS, coordinata da Federparchi-Europarc Italia, si incontra per approfondire il supporto che Europarc Federation può offrire ai parchi certificati. Nei mesi scorsi si è svolto un incontro della Rete Europea CETS in Portogallo per confrontare le esperienze spagnole e francesi sul coinvolgimento del settore privato (imprese locali, agenzie di viaggio e tour operator) nel sistema della Carta. Di questo si parlerà nell’incontro, introdotto dal presidente di Federparchi Giampiero Sammuri e coordinato da Antonello Zulberti, nembro del Consiglio Direttivo di Federparchi.

Intervengono

  • Paulo Castro, Consigliere Europarc Federation
    La strategia di Europarc 2020 a favore dei parchi CETS
  • Javier Gómez-Limón, Referente CETS Europarc Spagna
    I risultati dell'indagine sull'impatto della CETS fase II (certificazione degli operatori locali) in Spagna
  • Julia Steiner, Referente CETS IPAMAC per Europarc France
    Prime valutazioni sul coinvolgimento dei tour operator e delle agenzie di viaggio nella CETS fase III in Francia
  • Marco Katzemberg, Presidente del Club "Qualità parco" del Parco Naturale Adamello Brenta
    CETS: I benefici per l'impresa
  • Maurizio Davolio, Presidente AITR (Associazione Italiana per il Turismo responsabile)
    Turismo responsabile ed aree protette: esperienze e riflessioni dell'AITR e dei suoi soci
  • Flavia Coccia, Responsabile Area Turismo Si.Camera
    Il turismo nei Parchi: scelta o coincidenza?
  • Vittorio Alessandro, Presidente Parco Nazionale delle Cinque Terre
    Le attività nel Parco Nazionale delle Cinque Terre verso la certificazione CETS
  • Fausto Giovannelli, Presidente Parco Nazionale Appennino Tosco Emiliano
    CETS strumento di dialogo con il territorio

A conclusione si svolgerà un dibattito sullo stato dell'arte della CETS in Italia anche alla luce delle prime esperienze pilota di Fase II (Parco Adamello Brenta e Parco Dune Costiere) e i possibili sviluppi della cooperazione a livello europeo. Conclusioni della dottoressa Maria Carmela Giarratano, direttore generale del Ministero dell'Ambiente.

 Scarica il programma (169Kb)

Per l'accesso gratuito ad EXPO bisogna iscriversi entro il 7 settembre 2015 a questo link: www.parks.it/registrazioni/index.php?id_evento=32. Numero dei partecipanti limitato

IUCN
Versione ItalianaEnglish VersionDeutsche ÜbersetzungVersion française
La newsletter di Federparchi

© 1995/2019 - Federparchi - Via Nazionale 230 - 00184 Roma - p.iva 02623250400